Napoli sotterranea

Un viaggio alla scoperta della città sotto la città
Napoli e la città sotterranea

Nel sottosuolo di Napoli si cela un labirinto di cunicoli, cisterne e cavità che formano una vera e propria città che ricalca, in negativo, la città di superficie.

La città sotterranea si estende sotto tutto il centro storico che comprende teatri, centri sportivi, locali, bar e casinò. Ad essa sono legati miti e leggende ancora oggi vivi nell'immaginario collettivo dei napoletani. Le gallerie sottostanti Napoli sono state usate, nel corso dei secoli, in diversi modi. Nate in seguito all'estrazione di tufo per la costruzione della città, sono state poi adibite ad acquedotto e come rifugio ai tempi della Seconda Guerra Mondiale.

La popolare espressione partenopea "Me staj purtanne pe vic' e vcariell' che tradotta sarebbe “Mi stai portando per vicoli e vicoletti” è un antico detto napoletano usato per indicare qualcuno che svia il discorso. E’ probabile che debba la sua origine proprio alla particolare conformazione del sottosuolo partenopeo.

Il sottosuolo di Napoli affascina ed impressiona per l'imponenza delle cavità, e quindi degli spazi, e per il dedalo di cunicoli che si intersecano per diversi chilometri sotto le strade ed i palazzi.

Scendete con noi nelle viscere della città per scoprirne la storia ed i misteri.